Intervista creativa a ELEONORA CADDEO di GUGAPLUFF


Ciao mi chiamo Eleonora, ho quasi 39 anni, sono sposata da 16 anni e ho due splendide figlie di 15 e 6 anni. Sono originaria Sarda, nata in Toscana e ora vivo in pieno appennino Tosco Emiliano (San Benedetto Val di Sambro Bologna). Ho una famiglia d’origine numerosa che amo, in particolar modo la mia sorellina Angelica. La famiglia per me è vita.

Il mio nome d'arte è GUGA, più conosciuta come mamma Guga, così chiamavo le mie piccole e poi perché la tartaruga è per me l’animale che più mi rappresenta, io sono una Guga ^_^

Il mio lavoro è la vendita online di materiale creativo oltre a creare, anche se il tempo è veramente poco. Ho una socia meravigliosa, Lucia che è una “bomba” e mi sprona a dare sempre il meglio, oltre ad essere un vulcano, nel senso buono.


La mattina la sveglia è alle 5:30, la mia piccola grande donna alle 6:15 parte per andare a scuola, dopo di che scendo in magazzino, preparo le prime spedizioni, torno in casa e sveglio la piccola. Alle 8 spesa, commissioni e via in magazzino o al pc per le varie mansioni. Appena ho mezz’ora di tempo mi fiondo sui panetti o sulle perle sempre a portata di mano, amo follemente fare metri di catene di perle. Creo piccole cose, ma con tanto amore. Alle 15 pranzo con la grande, poi arriva la piccola e via con loro compiti, Karatè e tanto gioco, che non guasta mai. E così finisce la giornata senza sapere com’è passata.

Il momento più emozionante della mia vita è stato ovviamente la nascita delle mie figlie, ma il giorno che Lucia mi chiamò e mi disse ti ho regalato una cosa: era GugaPluff il nostro sito. Quel giorno li ho pianto, urlato, saltato un sogno. Ma i momenti di gioia sono tanti, dalle gare di Karatè delle mie bimbe, i loro piccoli traguardi, i nipoti, le amicizie quelle vere e sono poche, la vita è tutta un’emozione <3

Un evento ha però cambiato totalmente la mia vita nell’anno 2003: un giorno da bello a orribile. Prima mio padre vola su in cielo, la nostra colonna, dopo 7 giorni nasce la mia secondogenita…ma dopo pochi minuti mi lascia e vola via (prima ho detto una piccola bugia, ma le mie bimbe sono 3, due in terra,1 in cielo) … da lì sono cambiata e forse in meglio, trasformare il dolore in amore e chi mi conosce sa di cosa parlo.

La cosa che non sopporto è l’arroganza, la spocchiosità, non la tollero perché ho imparato che c’è sempre da imparare e c’è sempre chi ha da insegnarci qualcosa, e odio profondo per le copie! La cosa che mi piace di più in assoluto è il rumore della pioggia, a volte forse torno bambina, mi metto sul terrazzo e chiudo gli occhi e ascolto la pioggia, oltre a questo impastare mi rilassa un tot!!!
 
Una curiosità su di me è che non mi arrendo mai, lotto sempre. Una mia particolarità è la magrezza, mangio da far schifo sul serio (vivo di Nutella per dire ) e non prendo un etto! Che fortuna direte!!

Amo gli animali tutti, sono cresciuta con gli animali , al momento con me ho una piccola Yorkshire Yaya, affettuosissima, sempre con me, la mia ombra, è così dolce e buona, anche con le bimbe. Vivendo in un piccolo appartamento purtroppo ho solo lei, oltre le Gughe ovvio 

La mia passione creativa è collezionare, ho una collezione di circa 2500 pezzi di molti artisti, sempre in continuo aggiornamento, statue, ooak, collane, bracciali, topper, orecchini, cose varie ed eventuali. Mi piace creare con le perle e i biscotti *__*  Maggiormente realizzo catene di perle, bracciali vari, mentre con le paste, biscottini, fiori e tutto ciò che è natura. Una volta mi sono cimentata in una doll e abbiamo riso per mesi!



La mia storia creativa nasce da quando avevo 5-6 anni, mia madre per farci giocare ci dava i fili di lana e noi via di scoubidù, ci ha insegnato l'uncinetto, a ricamare e tanto altro. Nel 2002 con la bimba piccola mi annoiavo e ripresi gli scoubidù in mano, facendo parecchi mercatini solo con quelli...ahhahah se ci penso creavo animali, piante, di tutto. Poi ho scoperto grazie a mia sorella il fimo, da li la ricerca dei materiali per arrivare a oggi che oltre ad usarli per creare, li vendo. Trasformare una passione in un lavoro, io ce l’ho fatta!!! ( Grazie anche all’aiuto e il sostegno della mia socia e della sorellina sempre pronta a sostenermi)

L’unica cosa che mi sento di consigliare a chi è alle prime armi è di lavorare per passione, per rilassarsi, creare per se stessi prima che per gli altri, accettare le sconfitte (nel senso di creazioni che non riescono, bruciate, rotte). All’inizio succede, tanto impegno e passione. L’arte è sempre amore.

Il mio sogno era GugaPluff e c’è, il mio sogno erano le fiere e sta arrivando, i sogni vanno inseguiti e conquistati, ma il vero sogno è uno solo troppo privato ma immaginabile.

Vuoi conoscere meglio Eleonora e vedere da vicino le sue creazioni? Contattala qui: