Intervista Creativa a DIANA CRIALESI di ARCHIDEE


Ciao a tutti, mi presento: mi chiamo Diana ed ho 38 anni, vivo a Roma con mio marito e con la nostra meravigliosa figlia di 7 anni. Sono creativa da tutta una vita, architetto dal 2002, dopo diverse esperienze lavorative (arredatrice, disegnatrice cad, collaboratrice presso studi professionali) sono approdata al settore del DIY. Una passione che è diventata un lavoro, che mi ha portato quindi all’apertura del mio laboratorio di artigianato artistico nel 2006.

Lavorare come creativa mi permette di poter fare la mamma (quasi) a tempo pieno, cerco di organizzare i miei ritmi in base alle esigenze della piccola, che è il motivo per cui ho scelto di lavorare da casa. Man mano che lei cresce e diventa indipendente io ritaglio sempre più dei piccoli spazi per me e per poter creare. Quando è a scuola ad esempio posso approfittarne per fare i video per youtube, lavorare alla preparazione dei corsi e alle commissioni. Quando è a casa cerco di trovare anche il tempo per creare insieme, sta diventando la mia piccola aiutante. Quando ho tanto lavoro per fortuna ho mio marito e i nonni che danno un grandissimo contributo.

Sicuramente il momento più bello della mia vita è stato la nascita di mia figlia, si è fatta attendere tanto … e … non ce la faccio a descrivere a parole tante emozioni tutte insieme.

Adoro lo shopping, soprattutto mi piacciono gli orologi e le borse, non mi bastano mai! E anche i gioielli e gli accessori, per fortuna che quelli ormai me li creo quasi tutti da sola :P
Da architetto ho una passione per i mobili di design, in particolare per i pezzi degli anni 60 della scuola del Bauhaus, e ne ho alcun e riproduzioni in casa. 
Mi piace molto viaggiare, vorrei poterlo fare di più e spingermi più lontano.

In casa abbiamo qualche animaletto domestico si ad esempio i pappagallini. Ma se ne prende cura esclusivamente mio marito, a me piacciono, mi divertono, ma non ho un legame particolare con loro. Questo sì è davvero un mio piccolo difetto :)

Le mie passioni creative sono troppe e ormai non sono più un hobby, ma un lavoro. Lavoro con Paste Polimeriche, Wire Wrapping, Soutache, Embroidery, Peyote, Scrapbooking … e sicuramente mi sfugge ancora qualcosa!!

Dopo la laurea e tre anni di lavoro massacrante in un negozio di arredamento, con orari impossibili e in un ambiente pesante e competitivo, con mobbing a livelli davvero insopportabili, nel 2006 ho detto basta, mi sono licenziata, ho rinunciato al posto fisso ho appeso la laurea al chiodo e ho deciso di dedicarmi alla creatività e a costruire la mia famiglia. Non lo ho rimpianto neanche per un secondo! Ora realizzo soprattutto gioielli, mi realizzo nel vedere diventare tridimensionali le mie idee ed i miei disegni, nell’indossarli e nel vederli indossati.

Ci vuole tempo ed esperienza per raggiungere buoni risultati, la manualità ha bisogno di tanto esercizio. Coltivate i vostri hobby con leggerezza, state fuori dalle polemiche e dalle critiche non costruttive che sono tutti fattori negativi che di conseguenza porteranno nervosismi e malessere nelle vostre vite, create con gioia, condividete quello che avete imparato e vi torneranno solo cose positive. Non guardate il giardino del vicino dove l'erba è sempre più verde, ma guardate ciò che di buono potete fare voi, cercate di migliorarvi ad ogni nuova creazione.
E se vorrete che diventi un lavoro... purtroppo in Italia c'è la crisi, l'ambiente è competitivo e bisogna prepararsi. Non basta saper creare bene, purtroppo. Bisogna studiare, ma non studiare creatività, bisogna studiare business, marketing, ecc. … in questo sono ancora una novellina  e devo ancora imparare a “sapermi vendere” bene: me stessa come professionista e anche le mie creazioni.

Mi piacerebbe crescere come insegnante, fare più corsi dal vivo e non solo a Roma, perchè è bello insegnare a contatto diretto con le persone … non solo attraverso lo schermo di Youtube.
Umanamente ho ricevuto tantissimo dai miei allievi, c'è stato anche il risvolto della medaglia, ma ringrazio anche le persone scorrette perchè ho imparato molto da ogni esperienza. Vorrei imparare di più anche come webmaster, da un anno ho iniziato questo percorso ed ogni tanto mi eclisso per fare corsi di approfondimento, perchè vorrei che il mio sito raccolga tutti i contenuti che ho diffuso nel web nel corso di questi 10 anni di lavoro creativo... in modo aimè un po' disordinato e disorganizzato (ma non si nasce “imparati” no?). Mi piacerebbe farne una “scuola” online per insegnare anche a chi è lontano … ho molta strada da fare in questa direzione, e mattoncino dopo mattoncino cerco di portare avanti tutto. Al di là di questo ho scoperto (grazie a insegnanti fantastici) che creare siti web mi piace, mi piace molto, e ho proprio voglia di saperne di più, è come se fosse un'altra forma di creatività e di progettazione, con dei nuovi strumenti e dei nuovi materiali. Un altro tunnel !!!

Grazie per la vostra attenzione!!

Diana