Intervista creativa a ANDY OSZLAR di ANDYCREART

maggio 10, 2017

Ciao! Sono Andy, una ragazza ungherese e vivo in una bella cittadina in Umbria, Terni che chiamo casa da 12 anni.
La mattina mi alzo il più presto possibile, se ci riesco alle 5 poi mi metto subito a creare. Poi saluto il marito che va al lavoro ed creo finchè il mio bimbo non si alza. A questo punto il tempo è per lui finchè non va all'asilo. Dopo faccio una lunga passeggata col cane poi mi rimetto al lavoro oppure sbrigo qualche commissione o faccenda fino all'ora di pranzo. Un pranzo veloce e torno al lavoro fino a quando rientra mio figlio dall'asilo. Il pomeriggio e sera sono per la casa e per la famiglia e magari se ho qualche lavoro urgente metto le mani in pasta pure dalle dieci a mezzanotte.

I momenti belli sono davvero tanti ma quelli più felici sono due in realtà. Il primo è stato quando ho capito di aver trovato l'amore della mia vita e voler passare il resto dei miei giorni insieme a lui.
Il secondo è la nascita del nostro bimbo che è davvero il figlio dell'amore, nonché la mia creazione migliore in assoluto. Periodi tristi capitano sempre della vita, anche molto gravi. 
Bisogna fare di tutto per superarli ed una volta finiti pensarci il meno possibile e concentrarsi solo sulle cose positive. 
La cosa che più mi piace e rilassa è creare, creare, creare. Fortunatamente la mia passione è anche il mio lavoro. Quindi... :D 
La piccola Dora

Ho una gatta di nome Olivia di 6 anni che mio marito ha trovato per strada sotto il sole cocente di luglio quando aveva solo 2 giorni e l'abbiamo cresciuta noi. L'abbiamo allattata col biberon e le ho insegnato io ad usare la lettiera. Noi siamo i suoi genitori a tutti gli effetti :D 
Poi dopo anni è arrivata Dora.... che dire è una sagoma. E' un bracco ungherese di circa un anno ed il cane più pirla che io abbia mai visto. E' la matta del quartiere la adorano tutti perchè è super affettuosa. Non appena esce di casa corre come un missile, salta come un canguro, va a mendicare carezze ed attenzioni letteralmente a tutti che le capitano a tiro. E' un uragano ma le vogliamo un mondo di bene. :) 

Voglio aiutare le persone a fare dei regali per ogni occasione (bomboniere per cerimonie, regali per compleanni etc) che non possono trovare da nessun altra parte e voglio dargli la possibilità di donare gioia che può dare solo un'oggetto creato a mano fatto su misura. La mia parola d'ordine è allegria, colori e divertimento. Pertanto creo tutto ciò che ti trasmette questa sensazione. 
Se sono qui a raccontarvi della mia vita creativa è esclusivamente merito di mio figlio. Quando il mio bimbo aveva 2 anni, per provare una cosa nuova gli ho comprato alcuni panetti di pongo. Lui si è stufato subito io invece ho trovato un gran divertimento nel creare pupazzetti vari che a mia grande sorpresa sono venuti molto carucci. Dal nulla a 32 anni ho scoperto di avere una certa manualità e spinta dalla curiosità ho provato il fimo. Questo è successo 4 anni fa e da allora non mi sono più fermata. 
I miei soggetti preferiti sono: personaggi di cartoni animati, ritratti cartonizzati e caricature, bimbi, motivi floreali, biscotti e dolcetti vari. La mia punta d'orgoglio sono le mie bamboline che ho imparato a realizzare seguendo un corso di una famosa creativa delle dolls e naturalmente i bimbi scolpiti da me in argilla sintetica :) 
Per la maggior parte utilizzo fimo, per le caricature ed alcune altre statuine utilizzo una miscela argille sintetiche creata appositamente raccogliendo le migliori caratteristiche di ciascuna di queste.
Il mio nome d'arte è Andy CreArt che viene appunto dal mio nome unito ad un semplice gioco di parola: creare arte. Visto che mi rivolgo ad un pubblico internazionale ho scelto di utilizzare la versione inglese. 
A chi è alle prime armi consiglio di avere pazienza e non scoraggiarsi. So che sono due concetti scontati e detti mille volte ma sono fondamentali. Dalle mie parti si dice nessuno nasce imparato ed è vero. La qualità dei miei lavori sono frutto di tanti, tantissimi fallimenti, creazioni bruciate, sgorbi inguardabili e tenuti nascosto dal mondo. 
Non avete paura di sbagliare perchè sbagliando si impara. 
Cercate di reperire più informazioni possibili riguardo il giusto metodo di manipolare e cuocere le paste sintetiche. Io vi consiglio di cuore le linee guida di Nonsapevodiesserecreativo che vi danno tutta la base che vi possa servire. :) 

Il mio sogno nel cassetto...vorrei che questa mia passione possa diventare un lavoro vero e proprio. 


Vi lascio il contatto più  utilizzato al giorno d'oggi, la mia pagina Facebook. :) 
Powered by Blogger.