Intervista Creativa a BARBARA MENTANA di VETRARTE

maggio 04, 2017

Ciao a tutti io abito a Lucera un paese in provincia di Foggia nella bellissima Puglia. Sono insegnante di disegno geometrico (ancora precaria però)  per cui la maggior parte della mia giornata si svolge a scuola. Quest’anno insegno presso un Liceo artistico in un paese vicino al mio. Una volta a casa mi dedico alla mia bimba di 3 anni, Sara, che adoro e soltanto verso sera quando tutti vanno a riposare mi dedico alla mia più grande passione che è appunto la lavorazione artistica del vetro.

Fortunatamente di momenti belli ed emozionanti ce ne sono stati tanti nella mia vita, quello che mi ha segnato particolarmente è stata la nascita della mia bambina, soprattutto nel momento in cui i nostri sguardi si sono incrociati. Ha degli occhioni grandi e quando ci siamo guardate per la prima volta è stato un tuffo al cuore …non lo dimenticherò mai.

Adoro gli animali, mi piacciono moltissimo. Ne ho avuti tanti: cane, gatto, tartarughe, uccelli, acquario, insomma non mi sono fatta mancare nulla. Ora ho un orsetto russo che fa compagnia alla mia bambina; lei ci gioca moltissimo e quando è sveglio (perché di solito durante il giorno dorme per poi svegliarsi di notte e correre all’impazzata nella sua ruota) è docile. Con i bambini si fa prendere, accarezzare e si diverte a camminare lungo le braccia e le gambe della piccola Sara.

Uno dei momenti più tristi della mia vita è stata la morte del mio cane Dago un dalmata che avevo con me da quando aveva 3 mesi. Per me era come un figlio, dolcissimo e vivace oltre che bellissimo. All’età di 8 anni improvvisamente cominciò a star male probabilmente aveva mangiato qualcosa di avvelenato. Nel giro di 15 giorni è morto…non ero pronta…non immaginavo minimamente che mi avrebbe lasciata così su 2 piedi…ero sicura che sarebbe guarito… e invece se né andato lasciando un vuoto enorme.


La cosa che più mi piace fare è ballare! Sono ballerina di pizzica adoro ballare la pizzica e le danze popolari, mi fanno sentire libera e mi rilassano.
Credo di aver ereditato la creatività da entrambi i miei genitori che pur da autodidatta si sono sempre dilettati tra pittura scultura e non ultimo cake design. Il mio percorso di studi è stato fin da subito in questo senso. Ho frequentato infatti il Liceo artistico, poi Accademia di Belle arti e infine una scuola di arti e mestieri a Roma (la Lignarius) in cui ho appreso finalmente varie tecniche di lavorazione del vetro. Oltre alle arti manuali come precedentemente accennato, faccio parte di un corpo di ballo di danze popolari e recito in una compagnia di teatro locale.

Io adoro lavorare il vetro, in particolare la tecnica Tiffany. Realizzo un po’ tutto a seconda delle richieste e da ciò che mi ispira! Non ho un nome d’arte, ho chiamato la mia pagina facebook e la mia attività VETRARTE che è l’unione della parola VETRO con ARTE.

Sento di  dire a chi è alle prime armi di non arrendersi di fronte a piccoli insuccessi e di cercare di perfezionarsi sempre.

Il mio sogno nel cassetto è di poter continuare la mia passione del vetro e trasmetterla a mia figlia, nella speranza che questo per lei possa diventare anche una possibile attività lavorativa.

Questa è la mia pagina facebook https://www.facebook.com/barbaravetrarte/
dove è possibile vedere le mie creazioni e contattarmi eventualmente per qualsiasi informazione.



Powered by Blogger.